Capire il tipo di capelli e di cuoio capelluto

In questo post esploriamo come capire e trattare le tipologie di capelli e di cuoio capelluto più comuni.

 

Le ghiandole sebacee svolgono un ruolo fondamentale nel determinare la tipologia di capelli e cuoio capelluto. La produzione di sebo è un processo naturale che apporta forza e brillantezza al fusto capillare. Tuttavia, la dieta, la circolazione sanguigna, gli stress emotivi e i farmaci possono influire sulla produzione di sebo. I prodotti da Salone sono specificatamente studiati per completare le esigenze individuali e agiscono per produrre capelli forti, sani e naturalmente belli. Le principali tipologie di capelli e cuoio capelluto rientrano nelle seguenti categorie:

 

Capelli untuosi
Le ghiandole sebacee iperattive producono una quantità eccessiva di sebo che rende i capelli flosci e pesanti. Questo può essere dovuto a cambiamenti ormonali, spesso evidenti durante la pubertà o la menopausa. Molte persone hanno un cuoio capelluto naturalmente grasso che può comportare anche capelli grassi. I capelli chiari sono più fini di quelli bruni e quindi anche maggiormente suscettibili ad eccesso di sebo.

 

Gli shampoo di alta qualità detergono senza togliere ai capelli l'idratazione e i nutrienti essenziali.

 

Capelli secchi
I capelli secchi appaiono opachi e senza vita e sono molto soggetti alle rotture. I capelli secchi possono allungarsi solo il 15% della loro lunghezza complessiva prima di rompersi, mentre i capelli sani si possono allungare fino al doppio di questa cifra e ancora di più quando sono bagnati! Una causa frequente dei capelli secchi è la disidratazione; la ritenzione idrica può misurare tra il 4 e il 13% del volume totale dei capelli.

 

Un cambiamento nello stile di vita può fare la differenza ed esistono numerosi prodotti sul mercato che contribuiscono a nutrire la corteccia e a levigare la cuticola.

 

Capelli normali
I capelli normali sono lucidi, soffici, con un bell'aspetto e sono il risultato di uno stile di vita sano ed equilibrato, di cure regolari e dell'utilizzo di prodotti adeguati.

 

Condizioni miste
Le ghiandole sebacee iperattive e un cuoio capelluto in cattive condizioni possono portare ad un eccesso di sebo, che può essere riassorbito dal cuoio capelluto, impedendo agli oli essenziali di distribuirsi su tutta la lunghezza dei capelli. Il cuoio capelluto in queste condizioni è spesso la causa d’insorgenza della Pytiriasis steatoides. Le condizioni miste presentano punte secche e crespe che tendono a spezzarsi facilmente, e radici grasse. In questi casi, quando si utilizzano dei prodotti specifici, le tecniche di applicazione sono molto importanti, bisogna garantire che il prodotto agisca solo nella zona mirata.

leggi di più Tag